You can also read us in....clic on the flag

giovedì 15 marzo 2012

Rifatte Senza Glutine: L'arrosto alla Panna



Anche se tra mille impegni (quest'anno a scuola sto lavorando molto di più....wow....mi piace tanto) eccoci all'appuntamento con le Rifatte senza Glutine di questo mese di Marzo, la foto vale più di mille parole per cui ve la faccio vedere subito :  




questo gustosissimo arrosto proviene dal godurioso Blog di Sonia, (La cassata celiaca del resto è un nome che dice tutto eheheh); la sua ricetta originale è questa, io ho fatto qualche minima variazione per usare quello che avevo in casa :

Ingredienti per 6 persone:
1 kg. arrosto di vitello o arista di maiale (io Vitello)
100 gr. pancetta a fette
una cipolla
2 rametti di rosmarino fresco(non lo avevo fresco lo ho usato secco)
olio
brodo di carne (ho usato del brodo vegetale)
6 cucchiai di aceto di vino bianco
200 ml panna da cucina
pepe (io avevo del pepe rosa scoperto per caso nel giardino della scuola, lo ho fatto seccare e usato...buono!!!)


Ho seguito passo passo la ricetta di Sonia, quindi ho ricoperto l'arrosto di vitello con le fettine di pancetta arrotolata, e rosolato la cipolla nell'olio di oliva. Ho poi rosolato per bene anche la carne e sfumato con l'aceto. Ho poi aggiunto 200g circa di brodo e la panna, aggiunto del rosmarino e 5 grani del mio pepe rosa e lasciato cuocere per un'ora. Alla fine ho lasciato raffreddare l'arrosto e frullato il sugo di cottura.
Quando la carne era fredda la ho affettata abbastanza sottile e posta in una pirofila ricoprendola del suo sughetto. Il giorno dopo la ho riscaldata per servirla ed era buonissima perché il riposo la aveva ancora più insaporita



Anche i miei bambini ne sono stati entusiasti ed hanno decisamente apprezzato: devo dire che queste Rifatte sono davvero un successo dietro l'altro ^_^   Eccovi ancora una fotina con il mio pepe in bellavista




E per il prossimo mese.....sorpresa sorpresa: il blitz di mele delle Grandi Signore del Senza Glutine, le due donne che hanno lottato e lottano con le farine senza glutine da anni e che sono più imitate della Settimana Enigmistica  (ahahah)

Questa è la pianta (bellissima) del pepe rosa (Schinus  terebinthifolius) che ho conosciuto per puro caso...mi era sembrata un albero ibrido di mimosa e salice....vabbè dai del resto non sono una botanica, ma ora non la confonderò ancora (eheheh)





A presto!!!!
Tania





21 commenti:

  1. Wow! Ottima realizzazione con quel tocco di pepe rosa che io adoro tra l'altro! E non ne avevo mai visto la pianta, addirittura nel guardino della scuola!

    Un bacione Tania :)

    RispondiElimina
  2. Bellissimo, e si sa, buonissimo :))) Neanch'io avevo mai visto la pianta del pepe rosa: bella!
    Un caloroso buongiorno alle maghette, in particolare a te Tania e.... viva le Rifatte!

    RispondiElimina
  3. scenografico e decorativo questo pepe rosa, mi toccherà cercarlo. Bellissimo l'arrosto, complimenti.

    RispondiElimina
  4. Wowwww Tanietta,anche la tua versione è stupenda...un bacio Roby ! :-)

    RispondiElimina
  5. ancora la scuola serve a qualcosa allora!!!:)scherzi a parte, foto gustosissime e anche questa volta ci siamo divertite tutte!alla prossima puntata!

    RispondiElimina
  6. Davvero bello Tania! E l'idea del pepe è azzeccatissima! Non è che ora vuoti tutti gli alberi della scuola? Non oso immaginare... :D he he he!! ciaooooo

    RispondiElimina
  7. bellissimo.. preso link... arrivo con calma a godermi il post

    bacioni

    RispondiElimina
  8. bellissima anche la tua versione, buona idea il pepe rosa!
    anche tu insegni? non lo sapevo!

    RispondiElimina
  9. é come se ci invitassimo tutta a cena in una sola casa!!!!! Condividiamo insieme un piatto straordinarioooo BRAVissimaaaaa

    RispondiElimina
  10. non solo mi scuso per non essermi ritrovata tra i tuoi followers....non solo m mi scuso per avere trascurato il tuo blog, ma mi complimento per l'ottima riuscita di questo tuo piatto! grazie davvero!!! un abbraccio :-))

    RispondiElimina
  11. Che ROSA invitante!!! Anche se con ritardo...bravissime :)

    RispondiElimina
  12. ma davvero una splendida idea

    RispondiElimina
  13. Ciao dolce maga, scusami se passo solo ora! Eccezionale anche questa versione, ognuna è particolare e secondo me rende le RSG stupende tutte :-D Mi piace un sacco l'idea del pepe rosa. Buona domenica carissima :-D

    RispondiElimina
  14. Che bello, un'altra fan del pepe rosa!!
    Peccato non averci pensato anch'io ;)
    Un bacio,
    Francesca

    RispondiElimina
  15. Buona anche la tua versione! Benvenuta tra noi :))))

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  17. E' VERAMENTE DISGUSTOSO, VIEN DA VOMITARE SOLO A GUARDARE!

    C H E S C H I F O O O O O O O O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. basta non guardare, nessuno ti ha invitato :)

      Elimina
  18. HO CAPITO, TI PIACCIONO SOLO I COMPLIMENTI E NON ACCETTI LE CRITICHE!
    SE DECIDI DI METTERE IN RETE I TUOI "CAPOLAVORI" DEVI ACCETTARE L'UNO E L'ALTRO
    1) IL PIATTO DI PORTATA DEVE ESSERE ORNATO CON FOGLIE VERDI E SPICCHI DI LIMONE;
    2) IL SUGO DEVE ESSERE SERVITO A PARTE IN UNA SALSIERA DOPO AVER TOLTO
    IL GRASSO CHE GALLEGGIA;
    3) LA COMPOSIZIONE DELL'ARROSTO LASCIA ALQUANTO A DESIDERARE, SEMBRA UNO SPEZZATINO MOLTO GROSSOLANO E CERTAMENTE ANCHE AGGIUNGENDO QUALCHE RAMETTO DI PEPE ROSA IL PIATTO NON MIGLIORA.

    RispondiElimina
  19. Mi piace avere consigli, ci mancherebbe, ma avevi solo scritto che ti veniva da vomitare, non mi sembravano consigli o critiche costruttive, ad ogni modo ti rispondo:
    1) non ho fotografato il piatto da portata, ma il semplice piatto di tutti i giorni e il contorno di foglie verdi non piace ai miei bambini, mentre il limone non lo vedo adatto ad un piatto in cui c'è aceto e panna
    2) non c'è grasso che galleggia ( quello fa schifo a me) e non uso le salsiere per il mio quotidiano...le trovo desuete e preferisco la carne riposata nella sua salsa e non asciutta
    3) lo spezzatino è fatto con una dadolata di carne mentre queste sono fette.
    Ad ogni modo ti ringrazio delle tue opinioni

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento